mercoledì
mar052014

Il Conexpo apre all'insegna dell'ottimismo

Si inaugura all'insegna di un "cauto ottimismo" l'edizione 2014 del Conexpo di Las Vegas che si concluderà Sabato 8 Marzo, sensazione in parte confermata dalle dichiarazioni che i maggiori player mondiali hanno rilasciato durante la prima mattinata di incontri con la stampa. Il Presidente e CEO di Caterpillar Doug Oberhelman ha dichiarato di essere "prudentemente ottimista" nei confronti dell'industria mondiale delle costruzioni per il 2014, anche se i segnali positivi ci sono, il Nord America mostra dei chiari segni di ripresa (i migliori degli ultimi 4 anni a Marzo) e il peggio in Europa sembra essere ormai alle spalle.  Dal punto di vista fieristico, numerosissime sono le novità presentate dalle aziende americane e internazionali tra i 2.400 stand della mostra. Da segnalare ad esempio, nuovi modelli di gru da Terex, Tadano e Manitowoc, nuovi sollevatori telescopici da JCB, la più grande piattaforma semovente a braccio telescopico (56 m) presentata da JLG e due nuovi modelli di piattaforme a carro cingolato Oil & Steel da 18 m e 23 m.

martedì
mar042014

Grande successo dell’IRE 2014, l’appuntamento internazionale dedicato al noleggio

Volvo Construction Equipment e Kubota sono le ultime prestigiose aziende ad aver confermato la loro presenza all’edizione 2014 dell’International Rental Exhibition ( IRE) che si terrà presso il centro espositivo RAI di Amsterdam dal 24 al 26 giugno. Le due società, entrambi importanti fornitori del settore noleggio in tutto il mondo – fanno parte di un numeroso gruppo di aziende internazionali che hanno recentemente aderito all’IRE, tra cui Hitachi Construction Machinery ( HCME ) , Wacker Neuson e Thermobile. Altri espositori confermati sono Hilti, Kaeser , Terex Compact , Thwaites Dumper , Yanmar Construction Equipment , Himoinsa , Husqvarna . Particolarmente nutrita alla manifestazione olandese la presenza di espositori italiani come: Dieci, Kunzle & Tasin, Klindex, Sibilia, Towerlight, Varisco, Venieri, tutte aziende leader nei loro rispettivi settori. L’IRE , dedicato al settore del noleggio di macchine ed attrezzature, si terrà in concomitanza con l’APEX (Aerial Platform Exhibition), la fiera internazionale specializzata per le piattaforme aeree, che si prepara a battere, con l’edizione di quest’anno, ogni record  in termini di superficie espositiva e numero di espositori. Tra gli espositori dell’APEX: Terex AWP ( Genie ), JLG Industries, Manitou, Merlo, Bronto Skylif, Palfinger, Ruthmann, Skyjack, Dinolift, Multitel Pagliero, MEC e Holland Lift . L' IRE si terrà anche in concomitanza con la convention annuale della European Rental Association (ERA) e con la cerimonia annuale di assegnazione degli European Rental Awards, prestigiosi riconoscimenti assegnati alle aziende di noleggio che si sono distinte maggiormente durante il 2013. La convention della ERA attrae ben 350 delegati in media ogni anno, molti dei quali dirigenti presso le principali società di noleggio europee. Michel Petitjean, Segretario Generale della ERA, ha dichiarato che l’IRE permetterà ai responsabili degli acquisti delle società di noleggio di scoprire prodotti pensati e personalizzati per il noleggio, e conoscere fornitori innovativi di macchine ed attrezzature di cui fino ad ora non erano a conoscenza. Vesa Koivula , Presidente della ERA e CEO della Cramo, scrivendo una nota sul numero di gennaio di IRN International Rental News, ha dichiarato: " Le diverse migliaia di delegati partecipanti ad APEX e IRE potranno visitare entrambe le mostre liberamente. Questa combinazione - integrata dalla nostra convention annuale – offre un'opportunità unica per gli espositori di incontrare buyer per il settore noleggio e professionisti interessati all'acquisto e alla scoperta di nuove attrezzature e servizi nello stesso luogo in soli tre giorni". Per maggiori informazioni: www.ireshow.com

lunedì
mar032014

POWERSCREEN presenta il vaglio Warrior 2100 

Powerscreen, leader a livello mondiale nella fornitura di macchinari semoventi per la frantumazione e la vagliatura, lancia il nuovo modello Warrior™ 2100, il vaglio con una marcia in più in termini di produttività, efficienza e tempi operativi. Oliver Donnelly, product manager di Powerscreen, ha dichiarato: "Il nuovo Warrior vince in partenza la sfida con la concorrenza in termini di prestazioni migliori, minori costi operativi e maggiore facilità di manutenzione. A tutto ciò aggiunge la tecnologia Triple Shaft (triplo albero), per la prima volta disponibile nella categoria  4,8 m x 1,5 m, in grado di produrre un'azione di vagliatura incredibilmente aggressiva". L'azienda G.D. Harries & Sons Ltd. ha testato una delle prime unità. Dirk Simkiss, responsabile di cantiere, afferma: "Il modello Warrior 2100 offre opzioni di vagliatura flessibili, altezze di stoccaggio notevoli e tempi di allestimento rapidi, migliorando le prestazioni a valle della linea di produzione. La funzione di sollevamento del modulo vaglio consente di cambiare rapidamente la rete di vagliatura. Nel complesso si è dimostrata una macchina eccellente, che ci ha consentito di recuperare valore da materiali di sbancamento. La vagliatura efficace di questi materiali difficili da trattare significa minore necessità di usare l'esplosivo, eliminando le problematiche ambientali connesse e al tempo stesso risparmiando tempo e denaro. Possiamo ora utilizzare i materiali di sbancamento e trasformarli in un prodotto di valore". Il vaglio Warrior 2100 è dotato della collaudata tecnologia Triple Shaft (triplo albero), esclusiva dei vagli heavy-duty Powerscreen, progettata in modo da rendere il modulo di vagliatura di 4,8 x 1,5 metri altamente efficace ed efficiente, senza comprometterne l'eccezionale produttività. L'estrema accelerazione della vagliatura assicura al modello Warrior 2100 un vantaggio competitivo rispetto a macchine della concorrenza di pari categoria, in particolare in applicazioni di sgrossatura di materiali particolarmente collosi.  Con ampiezze e accelerazioni superiori rispettivamente a 16 mm e 6 g, il vaglio con tecnologia Triple Shaft presenta un rendimento più elevato rispetto ad altre macchine della stessa categoria in quanto a rimozione e frantumazione di materiali argillosi. Il modello Warrior 2100 è stato progettato per massimizzare il risparmio economico, a partire dai consumi ridotti ottenibili grazie alla minore velocità del motore e all'idraulica ottimizzata. Dotato di soluzioni di vagliatura quali barre Bofor prevaglio, moduli a pettine, piastre forate, tra cui la nuova piastra forata 3D, il modello Warrior 2100 è estremamente efficiente nelle operazioni di sgrossatura, vagliatura e riciclaggio. I parametri di velocità, corsa e sincronizzazione del vaglio lo rendono superiore per versatilità e prestazioni a numerosi concorrenti e adatto all'uso in un'ampia gamma di applicazioni, dal riciclaggio al settore biomasse, a mercati più tradizionali quali quello degli inerti e dei materiali di sbancamento collosi. L'elevata altezza di stoccaggio è una caratteristica di serie in tutti i trasportatori mentre il telaio sollevabile e l'opzione nastro trasportatore laterale telescopico assicurano ulteriori notevoli vantaggi. I tempi ridotti richiesti per allestimento e smontaggio costituiscono un altro prezioso vantaggio per i clienti. Il vaglio Warrior 2100 può essere equipaggiato con motore diesel Tier 3 / Stage IIIA Caterpillar C4.4 ATAAC a 4 cilindri, con una potenza di 90 kW (120 HP) a 1800 giri/min; in alternativa è disponibile la versione con motore diesel Tier 4i / Stage IIIB Caterpillar C4.4 a 4 cilindri con una potenza di 98 kW (131 HP) a 1800 giri/min. Non mancate di visitare lo stand Terex presso il ConExpo 2014 (stand 1047, Gold Lot), dove avrete la possibilità di vedere di persona il vaglio Powerscreen® Warrior 2100 in esposizione. Per ulteriori dettagli consultare il sito www.powerscreen.com.

lunedì
mar032014

Al via domani il CONEXPO di Las Vegas

Inizia domani l’appuntamento più importante dell’anno per gli operatori nordamericani e internazionali delle costruzioni, ovvero il CONEXPO di Las Vegas che avrà luogo dal 4 all’8 marzo prossimi presso il Las Vegas Convention Center.  L’importante appuntamento triennale segna quest’anno un record con oltre 200.000 metri quadrati netti di esposizione in area esterna ed interna.

Gli organizzatori della fiera sottolineano che la qualità , non le dimensioni , è l'obiettivo dell’edizione 2014 del CONEXPO. Un allineamento strategico con le esigenze del settore ha portato a programmi ed eventi orientati ad aiutare i partecipanti e gli espositori ad ottimizzare al massimo il tempo trascorso in fiera. "I partecipanti potranno trovare i prodotti e le tecnologie più recenti e tecnici esperti pronti a discutere le caratteristiche e le applicazioni dei prodotti presentati alla mostra. Nello spazio di pochi giorni, in un unico luogo, i visitatori potranno esaminare e confrontare il meglio di ciò che la nostra industria ha da offrire”, ha dichiarato Megan Tanel , Direttore del CONEXPO-CON/AGG e Vice Presidente settore fiere ed eventi di AEM (American Equipment Manufacturers). Come novità, ci sarà un nuovo padiglione dedicato al settore “Demolition & Recycling” C&DRA (Construction & Demolition Recycling Association), dove saranno presentate macchine ed attrezzature specifiche per le imprese di demolizione e riciclaggio di inerti. Inoltre, in concomitanza con il Conexpo, si svolgerà l’IPFE 2014, mostra dedicata al settore della componentistica OEM, come oleodinamica, componenti elettronici, motori e trasmissioni. Padiglioni espositivi internazionali andranno a sottolineare la portata globale dell’evento e offriranno ai partecipanti l'accesso a una più ampia gamma di aziende e opzioni di prodotto. Sono confermati  al CONEXPO /IPFE  8 padiglioni internazionali: Cina, Italia e Taiwan all’IFPE; Cina, Germania, Irlanda , Corea e Regno Unito al CONEXPO-CON/AGG. La KHL, casa editrice delle riviste International Cranes, Access International, International Rental News, International Construction e Construction Europe sarà presente alla Fiera di Las Vegas presso lo stand 3498 – silver lots 1 & 2 e aspetta tutte le aziende italiane, inserzioniste e non, per il tradizionale evento dello “Champagne & Strawberries”, Giovedì 6 Marzo dalle 15 alle 18, durante il quale sarà possibile incontrare e conoscere i redattori delle nostre testate (la Mediapoint & Communications, rappresentante di KHL, nella persona di Fabio Potestà, sarà presente allo stand della casa editrice inglese per accogliere chiunque vorrà intervenire).

martedì
feb182014

Il riciclo dei materiali da costruzione all'IFAT di Monaco, Germania

Alla prossima edizione dell'IFAT Salone Mondiale per Acque Primarie, Acque Reflue, Rifiuti Solidi e Materie Prime Secondarie, in programma dal 5 al 9 maggio prossimi a Monaco di Baviera, per la prima volta verrà allestita un’area dimostrativa dedicata alla “Valorizzazione degli scarti dell’edilizia”, prodotti come macerie di calcestruzzo, murature e laterizi, asfalto e pavimentazioni stradali, travi di acciaio e profili. Per ogni tipologia di materiale verrà riprodotta l’intera catena di processo, utilizzando diverse tipologie di macchinari e trattamenti. La zona dimostrativa occuperà una superficie di circa 8.000 metri quadrati nell’area esterna del centro fieristico.

L’iniziativa è organizzata dal un nuovo partner di IFAT, l’associazione tedesca dell’industria edilizia e delle tecnologie per l’ambiente VDBUM (Verband der Baubranche, Umwelt- und Maschinentechnik e.V.).

Le dimostrazioni saranno accompagnate da commenti e spiegazioni di un esperto; sono in programma due dimostrazioni al giorno, durante le quali i visitatori potranno assistere dal vivo alla triturazione, alla vagliatura e alla separazione di materiali da costruzione, indossando apposite cuffie per ascoltare le spiegazioni tecniche degli esperti. Oltre alle due dimostrazioni, per tutta la giornata ci sarà la possibilità di visionare le singole macchine e stazioni di trattamento.

Page 1 ... 3 4 5 6 7 ... 43 Prossime 5 news »