mercoledì
lug232014

Denti originali Hitachi per il settore estrattivo europeo

Hitachi Construction Machinery (Europe) NV (HCME) ha lanciato una linea di denti (GET, Ground Engaging Tools) per la sua clientela in Europa, Africa e Russia. La linea, sviluppata esclusivamente per gli escavatori da miniera Hitachi – dai modelli EX1200-6 da 120 tonnellate agli EX3600-6 da 360 tonnellate – migliora le performance di ciascuna macchina. I denti originali Hitachi sono fabbricati e collaudati con gli stessi rigorosi standard delle macchine movimento terra arancio e sono stati testati su mercato australiano. La loro progettazione contribuisce ad accrescere la produttività e la sicurezza nel sito estrattivo, riducendo i costi di manutenzione. La nuova linea di denti (GET) originali Hitachi, ideata specificamente per siti estrattivi di roccia dura, migliora la penetrazione della benna e la forza di scavo generale della macchina. Il profilo affilato garantisce un perfetto riempimento e svuotamento della benna, con conseguente potenziamento della produttività e dell’efficienza.

Click to read more ...

martedì
lug222014

Lo stabilimento Brevini Fluid Power “PVD” in via Moscova è stato intitolato alla memoria di Werther Campaldi

“Il valore del lavoro”

Nel 1974 insieme a Luciano, Corrado e Renato Brevini  si impegnò per far crescere le nuove attività nel settore dell’oleodinamica. Il ricordo in via Moscova, al Villaggio Crostolo.

 

Click to read more ...

martedì
lug222014

Sono aperte le iscrizioni allo Swedish Steel Prize

 

Per il sedicesimo anno consecuivo, lo Swedish Steel Prize verrà assegnato ad un’azienda innovativa in termini di progettazione e costruzione con gli acciai altoresistenziali. Il premio ha l’obiettivo di ispirare e  promuovere la conoscenza degli acciai altoresistenziali e delle possibilità che questi offrono di sviluppare prodotti più leggeri, più sicuri e più ecologici.    

Click to read more ...

venerdì
lug112014

QUANDO LA DIMENSIONE CONTA

La BYG S.A., distributore esclusivo dei prodotti Trevi Benne per il mercato spagnolo, ha appena consegnato il primo modello di cesoia Marilyn CS 160RS alla ditta Francisco Mata SA, azienda di riferimento nella penisola iberica che opera nel settore del recupero, trattamento, vendita di materiali ferrosi, nella demolizione industriale e smantellamento delle navi. Ed è in una delle quattro strutture di proprietà della società spagnola che il "mostro" CS 160RS opererà per la demolizione e la riduzione completa di grandi navi, profili di notevoli dimensioni e strutture metalliche di spessore sostanziale da inviare, una volta ridotte, in fonderia. La cesoia è montata su un escavatore LIEBHERR R984 da 120 ton . Il modello CS 160RS, il più potente della serie Marilyn proposto da Trevi Benne, ha un peso di 15.500 kg., un'altezza di oltre 5 metri, un'apertura di 1.100 mm. e rilascia alle lame una forza di oltre 1.300 tonnellate (!).

lunedì
mag122014

SAMOTER E ASPHALTICA 2014 SUPERANO I 40 MILA VISTATORI, IL 15% DA 55 PAESI IMPORTANTE RISPOSTA DEL MERCATO ESTERO E ITALIANO

I primi segnali di ripresa, preannunciati da ricerche di mercato, sono stati confermati dai commenti di espositori e delegazioni commerciali. Nella top ten delle presenze estere Francia, Germania, Svizzera, USA, Regno Unito, Russia, Slovenia, Cina, Brasile e Spagna. La ripresa del mercato construction e stradale, anche in Italia, è confermata dai commenti di espositori e delegazioni commerciali presenti alla 29ª edizione di Samoter ed alla 7ª di Asphaltica (promossa in collaborazione con Siteb), che al termine dei quattro giorni di manifestazione registrano la presenza di oltre 40 mila visitatori dei quali il 15% esteri da 55 Paesi – la  top ten delle presenze estere Francia, Germania, Svizzera, USA, Regno Unito, Russia, Slovenia, Cina, Brasile e Spagna -  e più di 200 giornalisti da 15 Nazioni. Le 445 aziende espositrici, delle  quali 106 estere da 27 Paesi (su una superficie totale di 50 mila metri quadrati lordi), i buyer e gli operatori specializzati invitati da Veronafiere insieme alle Camere di Commercio e agli uffici ICE di Roma, hanno espresso la soddisfazione per la qualità dei prodotti esposti e degli operatori presenti alle rassegne. Ha dichiarato, in proposito, VeronaFiere: «Essere al servizio del sistema delle imprese è la nostra mission e, ancora una volta, lo abbiamo dimostrato con i fatti, dando alle aziende del settore construction e stradale risposte concrete per ripartire dopo sei anni di profonda crisi. Ora guardiamo al prossimo impegno, EXPO Construções la nuova rassegna promossa dalla nostra controllata Veronafiere do Brasil, che si terrà dal 5 al 7 novembre prossimi nello stato di Espirito Santo, dove sono previsti investimenti nel settore delle costruzioni per circa 3 miliardi di euro sino al 2017», dice il presidente di Veronafiere, Ettore Riello. «Da domani inizieremo a lavorare con associazioni e aziende alla 30ª edizione di Samoter, già programmata dal 22 al 25 febbraio 2017.

Click to read more ...